CALAMARATA MARELLA CON TOPINAMBUR, CIPOLLOTTO, PANCETTA CROCCANTE E POLVERE D’ARANCIA

4 persone:

250 gr di Calamarata Marella

400 gr di topinanmbur

4 cipollotti

50 gr di pancetta tesa, tagliata a cubetti

1 arancia

Parmigiano Reggiano grattugiato

Olio extravergine di oliva

Sale e pepe

 

Raschiare la buccia dei topinambur per eliminare la pellicina esterna, tagliarli a cubetti.

Tritare finemente 3 cipollotti e stufarli in una padella con un cucchiaio di olio, per quindici minuti, fino a  quando si saranno ammorbiditi.

Unire al fondo di cipollotto i topinambur, salare, pepare e cuocere per venti minuti, a fiamma bassa.

Sbucciare l’arancia con un pelapatate per ricavarne la sola parte arancione della scorza. Adagiare le bucce ottenute su un piatto con carta da cucina e cuocere le bucce in un forno a microonde, alla massima potenza per un paio di minuti e comunque fino a quando la buccia dell’agrume non si sarà completamente disidratato. Far raffreddare e frullare al termine per ottenere una polvere.

Disidratare nel forno a microonde anche un cipollotto, sbriciolarlo quando si sarà raffreddato.

Lessare la calamarata Marella in acqua bollente salata, scolare la pasta al dente direttamente nella padella con i topinambur, mescolare e far insaporire per un minuto, aggiungendo, poco per volta, poca acqua di cottura e un filo d’olio.

Riscaldare una padella e rosolare i cubetti di pancetta fino a quando non saranno diventati croccanti, scolarli dal grasso adagiandoli su carta da cucina.

Servire la calamarata spolverizzando poca polvere di arancia, di cipollotto e di Parmigiano grattugiato, unire alcuni cubetti di pancetta croccante e servire.

 

 

 

 

Leave a reply